home   news   contacts   eventi   partners   referenze   prodotti

 

  

soffitti speciali

telo termoteso

 

   

AMBIENTI ARMONICI

AMBIENTI DEL BENESSERE

  

Lo spazio, la casa, l’ambiente che abbiamo costruito, è una cassa armonica che fa risuonare la vibrazione dell’uomo, allo stesso modo in cui la cassa della chitarra fa risuonare la vibrazione della corda eccitata e produce il suono.

 

Forme, spazi di movimento dell’energia.

 Il cono e la piramide sono trasmutatori di energia.

Una trasmutazione, ad esempio, è ciò che compie l’albero, il quale assorbe ciò che noi buttiamo via, l’anidride carbonica, la trasmuta e la metabolizza, per poi buttare via ciò che non serve a lui, emettendo ossigeno.

La piramide ha avuto da sempre la funzione di ricevere dal cielo l’energia celeste, il “prana”, il “chi”, il “pneuma”, o altro termine utilizzato dalle diverse culture e tradizioni, di assorbirla in sé e di distribuirla intorno, sulla terra.

Il movimento di questa energia è coniforme, perché l’energia che scende evita gli spigoli muovendosi in cerchio, con forma a spirale a senso destrorso, che è poi il movimento di colui che dona qualcosa. Si pensi al senso di rotazione di quando si avvita, oppure al senso di del movimento del seminatore che dona i semi alla terra.

L’energia segue sempre un movimento di circolarità, evitando gli angoli. Ad esempio, in una casa, il movimento convettivo dell’aria non raggiunge gli angoli, gli spigoli interni tra le pareti, dove quindi generalmente si deposita la polvere. Così ogni tipo di energia si muove con andamento curvilineo e raggiunge meglio tutti gli spazi quanto meno spigoli incontra sul suo percorso.

Gli andamenti curvilinei possono, allo stesso modo, creare dei percorsi  preferenziali, dove possiamo incanalare maggiormente l’energia. Studiandone i percorsi possiamo quindi generare anche dei movimenti a spirale, che convogliano, creando così dei centri energetici particolarmente “forti”.

 

La forma rotonda è estremamente più economica e facile da realizzare di una forma con spigoli. La forma squadrata è anche ottusa a certe energie, come ad esempio il vento. Una parete a forma circolare non offre contrasto al vento, che la avvolge e poi fugge via. Una parete squadrata con spigoli, permette alla forza del vento di insinuarsi e usurare il materiale, causandone il crollo con il passare del tempo.

 

Una regola principale del Feng Shui è quella di far muovere l’energia.

Per questo si utilizzano spesso sugli ingressi le campane a vento, vasche di pesci, simboli e oggetti che creano moto.

L’uomo di oggi, secondo una indagine condotta negli Stati Uniti, passa in media il 93% del proprio tempo all’interno di luoghi chiusi, dove normalmente non riesce a percepire le forze cosmiche e telluriche che gli servono per rigenerarsi. Portando queste energie all’interno degli ambienti, facendola “muovere”, otteniamo dei notevoli benefici sulle persone.

Dobbiamo quindi fare il possibile per dare all’uomo la possibilità di ricaricarsi energeticamente all’interno degli ambienti chiusi, dove passa quotidianamente lunghi periodi.

Dobbiamo quindi creare permeabilità tra gli ambienti. La permeabilità non è solo la possibilità dello spazio di interagire con aria esterna, temperatura esterna, vapore, luce, ma anche la possibilità che l’uomo possa attingere costantemente a quel serbatoio di energie variabili utili al suo complesso sistema di vita.

 

Il rapporto con la terra.

 Perché te ne arrivi a piedi nudi?

Chiesero al Druido delle chiocciole.

La mia forza la prendo dalla Terra, vergine e madre.

 

La terra è tutta fasciata e attraversata da linee di concentrazione energetica che portano energia vitale al pianeta, molto simili a quelle del corpo umano.

All’incrocio di queste linee vi sono concentrazioni di potenziale che richiamano apporti cosmici e terreni. L’uomo ha sempre percepito e trovato questi punti, e su questi ha costruito delle casse di risonanza. Ha posizionato esattamente i templi, i monumenti, le chiese, le cattedrali, che servivano ad ampliare le possibilità energetiche che lì si addensavano. L’imperatore, il sacerdote, il druido, l’architetto, sono sempre stati consapevoli di attuare opere che potevano portare l’uomo ad equilibrarsi e armonizzarsi, elevarsi, staccarsi da terra per meglio raggiungere il trascendente.

Le grandi cattedrali gotiche erano costruite su antichi siti e cerchi megalitici, dei quali utilizzavano il posizionamento, l’orientamento, e la geometria per poter ricevere al meglio le energie della terra e l’influenza dei cieli: così si costruirono le cattedrali di Chartres, di Gloucester, di Canterbury.

 

Forme e simboli.

 Ogni forma, ogni suono, ogni colore, ogni “essere”, per il fatto stesso che “sono”, che esistono, si esprimono in un certo modo e interagiscono continuamente con tutto ciò che si trova attorno, informando e caricando vibratoriamente l’ambiente, che influisce sullo stato d’animo dell’uomo.

Il suono è vibrazione.

Il colore è vibrazione.

La forma è vibrazione.

L’odore è vibrazione.

Ognuno di questi “esseri” ha un particolare magnetismo che risveglia inconsciamente reazioni nervose e psichiche diverse, sia positive e benefiche che negative e nefaste.

 

 

 

 

  

   

   

via Zanella, 3/c - 36016 Thiene (VI)

tel. 0445-1746968 fax 0445-1746968 cell. 349-5131042

info@spazioattivo.it